I 10 migliori snack contro la fame nervosa

healthy_snack

Quante volte mangio perché annoiata? O sgranocchio davanti alla tv/computer nervosamente?
Mangiare è una delle attività su cui sfoghiamo i nostri sentimenti. Se l’umore è down probabilmente andremo in cerca di patatine e cioccolato per consolarci.

Un’attitudine mortale, sia per il fisico che per l’umore. Se un pezzetto di cioccolato può effettivamente dare la felicità, l’intera tavoletta vi farà  star bene per i successivi 10 minuti, passati questi, diventerete una iena con voi stesse per aver esagerato. O almeno così, è come mi sento io dopo.

Per questo ho fatto una lista degli snack antistress “buoni” e la condivido qui, magari può essere utile anche a voi

  1. sedano spalmato di burro di mandorle (o noccioline) e uvetta – lo so sembra strano ma funziona
  2. energy bites. Quelle palline che vendono a carissimo prezzo nei negozi tipo Naturasi. Potete farle anche voi a casa mescolando 1/2 tazza di datteri sminuzzati,1/2 tazza di burro tipo mandorle o noccioline e 1/2 tazza di avena. Per 12/14 palline.
  3. tisana o tè verde. La camomilla calma l’ansia, mentre il tè verde contiene aminoacidi che tranquillizzano
  4. il famoso PB&B americano, ovvero burro di noccioline e banana su una fetta di pane tostato. Un comfort food calmante.
  5. mandorle ricoperte di cioccolato fondente. Mangiare una ventina di mandorle al giorno riduce lo stress ormonale.
  6. bastoncini di verdura come sedano o carota con salsa come guacamole o hummus; vi aiuteranno a sentirvi sazi più a lungo
  7. un bicchiere di yogurt, granola e frutta fresca, aiuta a rilasciare quelle sostanze del corpo che vi fanno stare bene e sorridere :)
  8. un bicchiere d’acqua con fette di frutta fresca. I sintomi della disidratazione* possono essere scambiati per fame e per chi ha difficoltà a bere, aggiungere della frutta per aromatizzare l’acqua e’ un’ottima soluzione
  9. i mix di frutta secca aiutano il corpo a combattere lo stress. Se volete renderlo più godurioso potete aggiungere frutta disidratata e pezzettini di cioccolato amaro.
  10. ceci tostati. Uno snack semplice e senza sensi di colpa. Prendere dei ceci già cotti, metterli in una teglia e conditeli con sale e spezie a piacere (curry, cumino, paprika, erbe aromatiche… potete scegliere quello che più vi piace). Passateli in forno per 30 minuti o fino a quando sono perfettamente tostati.

* disidratazione in senso figurato

Photo:  Anna Shepulova

2 Comments

  • Sonia Figone scrive:

    ciao Alice, benvenuta nel gruppo :)
    ho lo stesso problema con la frutta secca e quella disidratata e risolvo solo cosi: o compro i sacchettini monoporzione, qui in UK ne vendono tantissimi http://www.urbanfruit.co.uk/what-we-make/magnificent-mango , ma e’ abbastanza costoso oppure compro un pacco famiglia e mi costringo a portare con me delle scatoline monodose, se porto il pacco intero lo finisco in una giornata 😀

  • AliceOFM scrive:

    Mangiatrice da fame nervosa a rapporto!
    Io non riesco a trovar soddisfazione (appunto, mica si parla di sazietà) in frutta, verdura o tisane; le uniche cose che funzionano sono proprio le altre del tuo elenco: carote con hummus, banana con burro d’arachidi o frutta secca, fetta di pane con burro d’arachidi o qualche fettina di avocado.
    Il problema è che la frutta secca la butto giù come se fosse aria 😀

    Alice

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>