Mini Frittatina lucana

Leggendo il belissimo contest  pubblicato su Anice e Cannella mi sono chiesta se potevo partecipare pur non avendo origini pugliesi o lucane.  L’idea di entrare realmente a contatto con la tradizione culinaria di due regioni che conoscevo (purtroppo) poco  era molto allettante e quindi ho chiesto aiuto a Luisa, moglie lucana del mio collega Riccardo.

Tra le varie ricette (quasi tutti primi piatti) Luisa è particolarmente legata a questa frittata (era ovvio che avremmo scelto l’unico NON primo piatto :)),  velocissima da preparare, composta da ingredienti semplici e di sicura reperibilità nella propria dispensa.

Poi, visto che l’estetica per noi viaggia di pari passo col gusto, abbiamo deciso di suddividerla in mono-porzioni leggerissime e di presentarla come antipasto :)

Spero che la tradizione non ne abbia a male :)

Ingredienti (dose per 2 persone):

Preparazione:

In una padella soffriggete nell’olio il peperoncino; versate l’olio in una terrina, lasciatelo intiepidire, rompete le uova, aggiungete il pecorino, sbattete e versate il tutto nella padella calda, rimasta appena unta. Cuocete la frittata da ambo le parti e servitela. Avrei voluto preparare la ricetta aggiungendo anche qualche pomodorino secco, ma sfortunatamente ero convinta di averli in dispensa e invece…sigh…erano finiti :(

Ovviamente potete preparare questa frittata anche con peperoncini freschi, senza semi, tagliati ad anelli, cuocendoli con le uova.

4 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>