Risotto al profumo di sole

Questo post è stato scritto qualche giorno fa, in attesa delle primavera, in attesa di riporre il piumino pesante, delle giacche leggere e del sole. In attesa anche di buone notizie, ma di questo vi racconterò più avanti. :-)

La ricetta è un classico risotto all’arancia, ma volevo che sia dal nome che dalle foto trasparisse luce, colore e felicità, spero di esserci riuscita e magari anche di averne trasferita un po’ a voi.

Ingredienti per 2 persone

riso 160 g
arancia bio 1
scalogno 1
brodo vegetale mezzo litro
burro 5 g
erba cipollina
sale e pepe

Preparazione

Lavate e pelate la buccia dell’arancia (potete aiutarvi con un pelapatate) avendo cura di asportare il meno possibile la parte bianca. Spremete l’arancia e tenete il succo da parte. Tagliate la scorza asportata in bastoncini piuttosto fini.

Tritate finemente lo scalogno e fatelo soffriggere nel burro, quando diventa trasparente aggiungete il riso che farete tostare per qualche minuto.

Bagnate il riso con il brodo bollente e sempre mescolando, portate a termine la cottura aggiungendo poco brodo ogni volta che servirà. Qualche minuto prima di fine cottura, aggiungete il succo d’arancia.

Servite immediatamente guarnendo il piatto con fettine e buccia di arancia e, volendo, qualche filo di erba cipollina .

Con questa ricetta partecipo al contest indetto dagli amici di La banda dei broccoli.

10 Comments

  • sonia scrive:

    ho decisamente bisogno della primavera! Grazie Ross per la spinta positiva del tuo commento :)

  • Rossella scrive:

    Hai ragione, le foto sprizzano tutte di energia.
    Sarà l’arancia o la tua energia. Sento la primavera!

  • Sonia scrive:

    eheheh finalmente il sole, giuro che non ne potevo più. Ora sono bloccata in casa dall’influenza ma almeno dalle finestre vedo il cielo azzurro e un mare oltre il blu che ti fanno dire, bellissima la vita :-)
    ciao Gaietta

  • gaia scrive:

    ciao sonia,
    vedo che anche qui da te è sbocciata la primavera! adoro il risotto all’arancia, vabbè io sono di parte sono una risottara senza pari!mi verranno gli occhi a mandorla come i jappi da tanto riso mangio!
    mi piace la fondina/ciotola della foto,soprattutto per il colore!

  • Sonia scrive:

    Ahhhhh ora ho capito :) che tonta, pensavo di aver scritto castronerie io nel testo :-d
    Ma sai che anche a me propone sempre parole assurde! Devo capire se c’è un captcha più semplice!
    Baciotto

  • Sonia scrive:

    Cey, non ho capito nulla giuro :)
    A cosa fai riferimento?

  • Cey scrive:

    E’ proprio un tuffo nel sole =) Bellissimo =) Comunque le tue parole per postare sono sempre difficilissime dovevo dirtelo =D penso che il tuo blog non voglia i miei commenti. Cosa vuol dire “gallerni fowles?” =D

  • Giovanna scrive:

    buonissimo! e davvero bello!

  • Ely scrive:

    risotto meraviglioso sia nella preparazione che nella presentazione, quanto colore ideale per festeggiare la primavera :-)))) baci Ely

  • grazie mille per aver partecipato!! e per averci regalato un po’ di sole 😉

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>