Oggi si parla di un amico, quindi sedetevi e leggete tutto per bene! Ovviamente è un ordine!

Ovviamente sto scherzando, sull’ordine, non sull’amico. :-) Oggi parliamo di Col Fondo. Chi mi conosce sa che è un vino che ho scoperto solo qualche anno fa e che mi ha fatto innamorare, un vino che ti incuriosisce appena lo versi, un vino che ti pone domande e che al primo assaggio ti conquista! Questa almeno la mia personale esperienza,  resto in attesa di conoscere la vostra! :-)

Il vino in questione (vedi sopra), lo Zanotto Col Fondo l’ho provato abbinato con la Sopressa Vicentina (Chiara… :-)), salumi vari, formaggi italiani e oggi lo abbiamo provato con il pesce, una tartara di pesce spada e arancia.. promosso a pieni voti!
Il vino come sempre lo trovate dal nostro oste Fernando… e a proposito di Fernando, un vento caldo dall’Italia mi ha portato delle news interessanti… stay tuned!

P.s say hello alla mia nuova Moleskine, l’ennesima. :-)

 

Ingredienti

  • 1 fetta di pesce spada tagliata spessa (acquistatelo fresco e congelatelo per almeno una settimana nel congelatore a -18 gradi, si evitano così brutti rischi)
  • 1 arancia
  • 1 limone
  • Fleur de sel (in alternativa sale grosso o altro sale a vostro gusto. Nero, rosa, rosso… ho un’intera collezione di sali, è una mania :-))
  • olio extra vergine d’oliva


Realizzazione

Tagliate a cubetti il pesce spada e lasciatelo marinare in una ciotola con il succo di limone e quello di metà arancia per circa 35-45 minuti. Tagliate l’arancia a dadini e mischiatela al pesce spada, adagiate il tutto sul piatto.
Un giro di olio extra vergine d’oliva, una spolverata di pepe e di Fleur de sel. Una grattugiata di buccia di arancia e di limone e siamo pronti per la tavola!

Share this article