Di scarpe, moda, backstage e una tortina con mele e rosmarino

Avete visto il nuovo header? Vi piace? Spero di sì, a me piace tantissimo. Adoro le scarpe fotografate, anche se sono drammaticamente piccole e mi fanno un male cane, ma le ho scovato in una vendita di beneficenza ed erano talmente belle che non potevo lasciarle lì! Nella stessa vendita, in una meravigliosa chiesa gotica di Londra, ho scovato anche l’anello qui sopra!

Le foto che seguono nel post sono il backstage dello scatto in testata, la gente che passava in Hyde Park ci osservava un po’ incuriosita, ma ammetto che è stato molto divertente. 🙂

Se poi siete appassionate di moda come me vi segnalo che ha finalmente aperto anche in Italia, dopo che già lo seguivo da Londra, Zalando, e-shop leader nella vendita online di scarpe e abbigliamento e dal servizio veramente eccellente che comprende spedizione, servizio clienti e reso gratuiti. Tanto per darvi idea i miei ordini sono arrivati in circa due giorni. 🙂

Prossimi acquisti per me un cappottino Desigual, probabilmente questo (ma quanto sono belle le loro stampe?!) e un vestito di Cinque per le festività natalizie. 🙂

 

Ma torniamo ora alla ricetta, come avrete visto dal titolo vi racconto una tortina che mi ha incuriosito molto e che ho trovato tempo fa su un giornale. Ho fotografato la ricetta – cosa che faccio spessissimo, ho un iPhone che sembra una rivista di cucina – per poi riprodurla al momento giusto. Il risultato mi ha soddisfatto, anche se avrei messo meno burro (da quando sono a Londra sto diventando “intollerante all’uso del burro” :-)), ma chi le ha assaggiate dice che sono ok così. Il gusto è particolare, non è il solito dolce perchè il rosmarino spezza la “burrosità”, insomma non so come descriverlo al meglio, ma sono decisamente interessanti da provare. 🙂

 

Ingredienti

200 g. di farina

130 g. zucchero

100 g. di mandorle tritate

140 g. di burro

50 g. di zucchero a velo

2 uova

1 mela, circa 200 g.

2 cucchiaini di essenza di vaniglia

1 bustina di lievito per dolci

aghi di rosmarino

sale

Realizzazione

Scaldate il forno a 180°. Unite al burro ammorbidito lo zucchero, lo zucchero a velo e il pizzico di sale (se l’avete usate le fruste elettriche, io l’ho fatto a mano). Setacciate la farina con il lievito e unite le mandorle macinate.

Aggiungete la farina all’impasto precedente e aggiungete un uovo alla volta. Infine aggiungete gli aghi di rosmarino tritati, io ne ho messi circa una decina, forse troppi, il rosmarino si sentiva abbastanza. Valutate voi la dose, a me non ha disturbato. 🙂

Versate il composto nello stampo in silicone per muffin aiutandovi con due cucchiai.

Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliate delle fettine sottili che premerete nell’impasto di ogni singolo muffin (quattro/cinque fettine o di più se amate particolarmente le mele).

Infornate per circa 30 minuti, lasciate raffreddare e guarnite con mandorle e aghi di rosmarino.

La ricetta viene da una rivista italiana, ma non ricordo quale. Gli ingredienti sono stati rivisitati secondo le mie preferenze.

7 Comments

  • parole ripiene ha detto:

    Ciao Sonia, dire che ci si perde nel tuo blog è dir poco. Se poi si è appassionate di Food, moda e voglia di curiosare le cose più strane sicuramente da te non ci si annoia.
    Fantastiche anche le ricette, sempre originali e ben fotografate, ma soprattutto la tua personalità frizzante che in ogni dove emerge vitale e positiva.
    Davvero bello leggerti!
    Un abbraccio, Alice.

  • Sonia ha detto:

    grazie Simona e pleeeeeease, lasciami un pezzo della siltta di Babbo Natale quest’anno ;-)))

  • simonaskitchen ha detto:

    Bellissime foto e post gradevolissimo! Brava! Simo

  • Sonia ha detto:

    grazie Micol,
    mi piace l’idea della favola nel bosco… spero di riuscire a realizzare qualche altra foto sul genere
    buona giornata

  • micol ha detto:

    Mooolto bello il nuovo header… ha un che fatato…

  • Sonia ha detto:

    Grazie Giorgia, c’era una luce meravigliosa al parco!

  • gio ha detto:

    foto ruota – stivali bellissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.