Nel Paese delle Stoviglie review: Automatic Tea Twinings by Ariete

La nuova macchina automatica firmata Ariete e Twinings, per i veri intenditori del tè.

Questa la definizione del nuovo “bollitore” di Ariete in collaborazione con Twinings, che ho avuto la possibilità di testare in questo mese grazie ad Ariete.

Sono sempre stata una consumatrice di tè (e collezionista di scatole da tè in latta) e da quando vivo a Londra, il consumo è decisamente aumentato, vuoi per quella bella sensazione di benessere che ti offre una tazza di tè caldo, quando la mattina entri in ufficio dopo un viaggio a 0 gradi, vuoi perchè qui è vissuto come un vero rito.

Vi lascio immaginare la faccia dei miei colleghi quando ho spiegato che bevo il tè puro, senza latte, zucchero o limone o ancora l’espressione del mio collega Raj, quando gli offerto una tazza di tè appena preparata e lui mi ha chiesto (serio!) se gli stavo offrendo acqua calda… per lui avevo sbagliato il tempo di infusione della bustina e non avevo aggiunto abbastanza latte. :-(

Insomma il mondo del tè è affascinante e complesso e una macchina come quella qui sotto, vi sarà decisamente di aiuto nel rendere una tazza di tè un rito dal sapore autentico.

Per vedere la Automatic Tea Twinings by Ariete in azione con un tè nero, guarda il video sotto (ps selezionate dalla rotellina 480p).

PRO

Selezione minuti di infusione.

Selezione temperatura acqua.

Cestino per bustine e tè in foglie removibile.

Facile da usare e da pulire.

 

CONTRO

Come spesso accade per le attrezzature con imballaggio in plastica, all’apertura l’odore di plastica è molto forte. Vi consiglio di utilizzare la macchina per una decina di volte con un tè strong (Earl Grey, English Breakfast, tè nero) e non molto costoso, in modo da eliminare l’odore della plastica. Dopo una decina di usi, la mia ha perso ogni odore e il tè è perfetto.

Il prezzo. Se per voi il tè è solo la bevanda del mattino per accompagnare gli Oro Saiwa, questo oggetto non fa per voi. Se invece come me, vi ritagliate la pausa tè come un qualcosa di sacro e magari investite in miscele e aromi importanti, se appena atterrate a Parigi cercate un sala da tè… allora non posso che consigliarvela! :-)

 

 

6 Comments

  • Sonia scrive:

    ciao Piero,
    la tazza che vedi e’ solo per lifestyle, la capacita’ e’ di 1 litro e si c’e un minimo di liquido (400 o 500ml non ricordo al momento), ma questo limite c’e su tutti i bollitori.

  • Piero scrive:

    Ciao!

    Si può preparare 1 sola tazza? O è obbligatorio versarne 400 mL altrimenti il sistema non parte?

  • Sonia scrive:

    ciao Emanuela,
    è d’obbligo scegliere una delle tue temperature citate.
    buona serata

    Sonia

  • Emanuela scrive:

    Ma è possibile selezionare una temperatura QUALSIASI a piacere o si è obbligati a scegliere tra gli 85 e i 100 gradi?

  • Sonia scrive:

    siiii!
    mi sa che per vederlo bene, bisogna vederlo full screen, comunque e’ esattamente quando bolle. Poi dopo si vede scendere il tea dal filtro, sei riuscita a vederlo?

  • Bella! A me queste caccavelle piacciono un sacco 😀
    Ma il trambusto che si vede nell’acqua nel video e’ perche’ bolle?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>