To Tumblr or not To Tumblr?

Sto pensando di aprire un Tumblr per caricare un po’ di foto fatte in giro. Lo so che ho già Flickr (se lo usate aggiungetemi tra i contatti), Facebook e Instagram (sonia80), senza dimenticare il blog.

Voi cosa ne pensate, lo utilizzate? Io ci penso ancora un po’, nel mentre vi carico qui qualche fotina fatta in giro! Buona giornata a tutti.

Camden sushi

Green Bunny from Pret a Manger

Self gift

Horniman Museum, wonderful museum and gardens
http://www.horniman.ac.uk

Hamleys store – Lego

New colour

Hippy gift paper, I love it :-)

Elle Uk :-)


All Saints store

Routemaster, the famous London bus (double-decker bus)

9 Comments

  • Sonia scrive:

    Vi riporto anche il commento molto interessante di Anna su FB:

    #
    Anna: vuoi un consiglio? “Be cloud baby !”..sto pensando anche io di usarlo..giusto per sfruttare un po’ di tutte queste nuvolette tecnologiche che ci sono sopra le nostre teste :-)

    Sonia: ciao Anna, sono un po’ indecisa, sul blog giustamente mi segnalano che potrebbero diventare troppi i social da seguire e sono abbastanza d’accordo. Io poi gestisco i vari SN in maniera autonoma, cioè non posto contemporaneamente su tutti i social ma scelgo di volta in volta cosa condividere e dove, ed effettivamente l’ennesimo strumento potrebbe diventare impegnativo… che diici?

    Anna:
    questo e’ vero … se fai caso io non uso molto i vari SN – a parte facebook – ma per motivi di ricerca/lavoro sono iscritta qua e la’. Credo che sia un momento di evoluzione continua e penso che lo strumento migliore che si stia delineando… ora sia un ambiente che unisca il SN alle cloud..d’altra parte pero’ ci sn talmente tanti SN che seguirli tutti nn e’ semplice.Pero’ per esempio tra Posterous e Tumblr io ora propendo per il secondo..in un contesto come il tuo potrebbe forse tornarti utile usare uno strumento di questo genere per collaudarlo, “giocarci” un po’ da una parte, e dall’altra crearti un canale esclusivamente per il canale estero scrivendo e raccontando di te in inglese (se nn lo stai gia facendo..)..e se a leggere e’ un italiano che nn sa o mastica poco l’inglese, da qualche parte puoi inserire un bel piattino cn una tazzina di caffe’ in tinte tricolori (a titolo d’esempio eh..:-) ), che rimanda al blog italiano…ma e’ solo un’idea..

  • Sonia scrive:

    Sara: una sorta di paper.li ma completamente tuo, bello! è quello che sto cercando di fare anche qui (per ora con risultati così così :-)). Sarebbe bello inserire anche una finestrella con Youtube oltre a Twitter e Flickr… vediamo se riesco.

    P.s. Scusate il ritardo ma ieri abbiamo lavorato sull’aggiornamento del blog e c’è ancora qualcosina da fare!

  • Sonia scrive:

    ciao Chiara, instagram è effettivamente molto sociale e lo stesso ti permette di postare su differenti mezzi tranne il blog (!!).
    io però vorrei utilizzare il blog come mezzo principale, anche di condivisione di foto. Anche perchè in realtà il mio è, più che un diario di cucina, un diaro di vita, cibo e fotografia. :-) Un abbraccio

  • Sara Maternini scrive:

    Tu dici, Apest, che creerebbe confusione? Io ci ho pensato per un po’, di fare un posto dove aggregavo tutto, dai blog a flickr a twitter a Fb… Cioè, una specie di friendfeed, ma su un mio spazio… Anzi, quasi quasi ci lavoro su e lo faccio 😉
    Tornando al “problema” di Sonia, se il titolo è efficace, anche un post con una sola foto secondo me è interessante…

  • Apest scrive:

    Concordo, anche tumblr e’ troppo, per noi da seguire e per te da aggiornare…
    Penso pero’ che buttare foto sul blog cosi’ alla ndo’ cojo cojo mrende poi il blog disordinato e poco affine a quello che mi sembra sia lo scopo principale del tuo: un diario di cucina.
    Cambierebbe la sua natura.
    Instagram non e’ abbastanza socialcoso per la condivisione di foto?

  • Sonia scrive:

    Giada, hai espresso perfettamente un altro dubbio, il troppo è dispersivo anche per chi è connesso come noi per buona parte della giornata! Uhm Blog vs Tumblr: 2-0
    buon lavoro :-*

  • Fiordilatte scrive:

    Noooo ti prego! se inizia a pubblicare su Tumblr è troppo secondo me :) nel senso che io farei fatica a seguirti. In media tutti abbiamo blog-flickr-twitter-facebook: se ci aggiungi anche altro non rischia di diventare dispersivo? Meglio usare il blog che ha già il suo bacino d’utenza consolidato. è vero che il tema del blog è la cucina ma secondo me le incursioni personali portano un po’ di freschezza e di novità e si alternano al solito meccanismo ricetta-foto. Vabbè, io ora torno a lavorare che è meglio 😀 Ciao Sonia!

  • Sonia scrive:

    Ottima idea Sara, lo verifico subito! Secondo te il fatto di caricare solo foto nel blog (a mò di diario per intenderci) con magari pochi riferimenti alla cucina, è una “cavolata”? Stante comunque che ci sono altri strumenti per diffondere le proprie foto e che poi alla fine uno nel blog ci pubblica un po’ quel che gli pare 😉 un abbraccio alla mia amata Francia e a te

  • Sara Maternini scrive:

    Tumblr può essere effettivamente una possibilità, ma a me ha sempre annoiato: alla fine ci si mette ad aggiornarlo quanto un blog.
    Non c’è un modo per mandare automaticamente le foto da instagram al blog?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>