Campotti con sugo di scorfano e capperi

Quando ho avuto tra le mani i Campotti, il nuovo formato del Pastificio dei Campi mi sono innamorata immediatamente di forma e packaging. Che ci volete fare, con un passato grafico, la mania delle confezioni e un po’ di geek-ttudine inside (termine che indica la cronica passione per ciò che è tecnologia) questo pastificio mi fa impazzire.

Lo sapete che inserendo il nome del prodotto e la data di scadenza potete tracciare qui l’origine della pasta prodotta a mano, rintracciabile dalla semina fino al confezionamento, tramite Google Earth.

Ma torniamo alla pasta: il nome Campotto viene dall’unione di Campi e 8, data la forma inusuale della pasta e lo stesso è stato creato con un sondaggio su Internet, non è grandioso (ecco che torna la geek-ttudine :-))!?

Ok la smetto e vi lascio alla ricetta. :-)

Ingredienti (dose per 2 persone):

150 gr. Campotti

1 trancio di scorfano

polpa di pomodoro

aglio

prezzemolo

vino bianco

sale

olio

1 peperoncino secco

capperi

Preparazione

Tritate la cipolla e fatela rosolare, nel mentre tagliate lo scorfano a piccoli pezzi e aggiungetelo alla cipolla. Aggiungete capperi, aglio e prezzemolo e fate sfumare con un bicchiere di vino bianco. Quando il vino si è asciugato versate la polpa  di pomodoro. Aggiungete un pizzico di sale e il peperoncino tagliato e fate cuocere per circa 20 minuti.
A parte cuocete i Campotti in acqua bollente. Scolate e fate saltare in padella con il precedente sughetto. Servite in tavola con “scagliette” di scorfano come decorazione.

15 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>