Piadina con salsa al pomodoro, olive e capperi

Eccomi finalmente!

Ed ecco giunta la stagione delle angurie, la pigrizia pre-ferie, l’orticaria da forno, le zanzare che pranzano lautamente col mio plasma etc. etc. etc. … insomma tutte le problematiche dei food blogger… anzi probabilmente di tutti i blogger in estate.

Quindi accantoniamo per un momento la fannullaggine e diamo vivacità al Paese.

Sabato sera è stata la serata burritos messicano (di cui vi parlerò tra qualche post) e avanzato un po’ di impasto per le piadine e con zero voglia di cucinare impegnativo domenica, ecco il pranzo che ne è uscito. Lo so forse andrebbero meglio come aperitivo, vabbè sentitevi liberi di gestirle come vi pare! :-)

Ingredienti per la farcitura di 4 mini piadine:

  • olive taggiasche a piacere (io abbondo sempre)
  • capperi
  • 3/4 pomodori (valutate secondo dimensione dell’ortaggio)
  • aglio
  • origano
  • paprika dolce (onnipresente dopo la gita a Budapest)
  • olio e.v.o.
  • sale

Realizzazione:

Cuocete con qualche cucchiao di olio e.v.o. i pomodori tagliati a pezzettini in padella, insaporite con sale, origano, aglio e paprika. Cuocete a fuoco vivo per circa 10 minuti.

Unite le olive taggiasche (meglio senza nocciolo, io le avevo col nocciolo, non consigliato se avete gente a cena… tipo la suocera ;-)) e i capperi, ancora qualche minuto e togliete dal fuoco.

Riscaldate le piadine (se come me le avete preparate in anticipo) in padella e servitele con la salsa preparata in precedenza, spolveratina di origano e qualche fogliolina di basilico, pronte!

Volendo potete sostituire al basilico la rucola. Per la ricetta della piadina ci sentiamo tra qualche giorno.

Buon pranzo/aperitivo :-).

4 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>