Terroir Vino – seconda parte

Ma veniamo al lunedì mattino, il giorno di Terroir Vino!

La manifestazione è a dir poco eccezionale. All’ingresso dotata di taccuino, macchina fotografica, badge, telefono e soprattutto bicchiere, mi sono addentrata tra gli espositori pronta ad apprendere il più possibile dalla mia, purtroppo, breve visita.

Vorrei tanto riuscire a trasmettervi l’atmosfera gioiosa che si respirava, bicchieri che tintinnavano, persone che sorridevano, che ti raccontavano la storia delle loro uve, delle olive, dei formaggi, della frutta, del vino.

Dietro ad ogni tavolo c’era una storia differente, una storia vicina alle altre per la passione… ecco a Terroir Vino si respirava passione  per il proprio prodotto e tanta voglia di condividerlo.

Segnalo tra le conoscenze enogastronomiche:

Prima di uscire sono passata a recuperare il mio trolley al bancone del Baratto Wine Day, cosa c’era nel trolley? Semplice, le bottiglie da scambiare. Il Baratto Wine Day si basa sullo scambio, una bottiglia per una bottiglia :-)

Io ho portato dello Chardonnay e del Cabernet e sono uscita con:

  • Arte e concerto Reggiano, un lambrusco frizzante della cantina Medici Ermete, provato subito la sera stessa con i miei genitori, voto assolutamente positivo!
  • Vedetta, rosso della Maremma Toscana dell’azienda Botrona
  • Ragis rosso del 2007, Le vigne di Raito. Vino ottenuto da uva coltivata seguendo il metodo biologico
  • Tocai Friulano lasciato da Gianni Lovano di Millbrookwine.com, direttamente da New York!

Gli ultimi 3 devo ancora essere aperti, sto aspettando abbinamenti speciali, la scorsa settimana è stata una pessima settimana di trasferte e cene in autogrill :-(.

Al parcheggio incrocio Gianpaolo Paglia di PoggioargentierA, (sono una grande fan del loro Morellino di Scansano Bellamarsilia) tra una stretta di mano e 2 chiacchere mi regala una bottiglia dell’altro loro Morellino, il CapatostA, a breve il confronto tra le 2 :-)

Per chiudere 2 giorni magnifici, bellissimi incontri, belle persone… ottimi vini. Cosa posso chiedere di più? Magari una replica in inverno… che dici Filippo Ronco? :-)

Qui sotto alcuni dei tweet sulle 2 giornate. Ciao!

15 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>