Macarons: il parait qu’ils sont bons


Amando la food photography non potevo esimermi dal fotografare questi piccoli gioielli di pasticceria dai colori così accesi!!!

La perfezione della forma e la leggerezza che trasmettono… inutile dire che appena ho potuto ne ho acquistati in quantità solo per potermi divertire nell’accostarli con qualunque cosa, dal cucchiaio di legno, al misurino Ikea, dalla scatoletta in latta del tea inglese ai nastrini e alla frutta secca.

Quello che vedete qui sotto è solo un piccolo estratto di tutto il “servizio”. :)

Ah dimenticavo ovviamente sono anche goduriosissimi da mangiare e mi sono ripromessa al più presto di cimentarmi nella realizzazione di queste delizie in miniatura. :)

Secondo buon proposito…tornare a Parigi per l’ennesima volta (ma tanto non sono mai abbastanza :)) e andare a trovare il famossimo re del Macarons: Pierre Hermé, un uomo che non ha certo bisogno di presentazioni o promozione! Vi consiglio comunque  un giro sul suo sito …è una gioia per gli occhi!

Se invece siete più fortunati di me e siete a Parigi o state per andarci, qui trovate le  boutique:

    • 72 Rue Bonaparte


Visualizzazione ingrandita della mappa

    • 185 Vaugirard, la seconda apertura parigina


Visualizzazione ingrandita della mappa

P.s.: il titolo prende libero spunto dalla canzone “Ça m’énerve” (non proprio una pietra miliare della musica ;-)…ovviamente secondo me) il cui unico motivo per cui la riporto è che il cantante fa il bagno in una vasca piena di macarons :)

a presto!

4 Comments

  • Sonia scrive:

    non sono ancora stata a Marrakesh ma è tra le prossime mete. mi segno l’indirizzo, grazie Marco!

  • Ne ho mangiato uno strepitoso ai primi di Gennaio dal Maitre Patissier de La Mamounia a Marrakesh… “au citron” con “la glace”. Supèr :-)

  • Sonia scrive:

    grazie Cricri….ti consiglio di provare…ne vale la pena :)
    ciao!!

  • cricri scrive:

    mi sono innamorata di questi macarons!
    Ma che spettacolo di colori… pensa che non li ho mai assaggiati!
    Meravigliose foto!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>