Natale per i mercati tedeschi… le zimtsterne

Rieccoci :)

Voi non potete saperlo ma mi sono data l’obiettivo di scrivere 5 post in un mese prima di mettere tutto online, altrimenti avrei cestinato il tutto e nessuno al mondo sarebbe venuto a conoscenza della mia permanenza nel “mondo delle stoviglie”, anche se, lo so, non ne avreste sentito la mancanza ;).

Detto questo sono al mio secondo post in 3 giorni… sarà l’entusiasmo della novità?

Vi  racconto la prima delle mie passioni gastronomiche, forse proprio l’inizio dei miei esperimenti culinari (beh sì uova al tegamino e bistecca ai ferri non contano ;-)).

Le Zimtsterne sono un dolcetto natalizio (beh sì ci sono le stelline e la glassa bianca…era ovvio :)), che potete trovare nei mercatini di Natale in Germania.

Sono talmente belle e così buonissime che le ho utilizzate come regalino per alcuni miei colleghi maschi (con il dolce non sbagli mai :)).

Vi allego qui sotto la ricetta da cui sono partita (fonte: cilieginasullatorta.it)

A me sono venuta circa 30-35 stelline, dipende dalla misura della vostra formina…klar :)

Ingredienti:

  • 400 g di farina di mandorle
  • 200 g di zucchero a velo
  • 2 albumi medi (circa 70 g)
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 3 cucchiaini rasi di cannella in polvere
  • ½ cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 punta di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per la glassa reale:

  • 1 albume
  • 200 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di succo di limone

Preparazione

In una ciotola unire la farina di mandorle, le spezie e il sale. Montare gli albumi con le fruste, una volta diventati spumosi (non sodi) aggiungere il succo di limone e, un po’ alla volta, lo zucchero a velo; continuare a montare fino a quando il composto non sarà lucido e ben fermo. Unire la meringa agli ingredienti asciutti, un po’ per volta, avendo cura di incorporarla delicatamente; non è detto che sia necessario utilizzare tutti gli albumi, quando l’impasto risulterà sufficientemente plastico ed idratato da essere lavorato senza difficoltà (toccandolo non deve appiccicarsi alle mani) avvolgere nella pellicola e lasciar riposare in frigo almeno 1 ora. Preriscaldare il forno a 150°C. Cospargere il piano di lavoro con poco zucchero a velo e stendervi l’impasto ad uno spessore di circa mezzo centimetro; con un tagliapasta a forma di stella ritagliare le stelle e sistemarle su teglie ricoperte di carta forno. Cuocere per circa 15 minuti, trasferire su una griglia e lasciar raffreddare completamente. Preparare la glassa: montare l’albume, unire il succo di limone e lo zucchero setacciato e continuare a montare fino a quando la glassa non diventa lucida; aggiungere zucchero se la glassa risulta troppo liquida o alcune gocce di limone se invece sembra troppo consistente.

È possibile preparare la glassa in anticipo e conservarla in frigo ben chiusa in un contenitore a chiusura ermetica per non farla asciugare. Con l’aiuto di un coltellino distribuire la glassa su ogni biscotto e lasciarla asciugare completamente (ci vorranno diverse ore). Conservare in una scatola di latta (io uso quella dei biscotti IKEA :))

a presto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>