Primi piatti

Cabbage and potato soup with ham – Zuppa di cavolo e patate con prosciutto

0

cavolo_prima

English Version below

Vi lascio con una zuppa che ci auguriamo chiuda definitamente la cucina invernale, intanto tra qualche giorno posterò solitamente pesce, frutta esotica e pad thai… e non vedo l’ora. :-)
Se volete seguirmi nella nuova avventura del Paese in Thailandia potete farlo su Instagram qui… sperando che la wi-fi sia con noi. :-)

 

cavolo3

Dosi per 4 persone

mezzo cavolo verza
olio di oliva, 2 cucchiai
150g di prosciutto, a cubetti
1 grossa cipolla tritata
4 spicchi d’aglio, tritati
2 patate grandi, a dadini
rosmarino
1,3 litri di brodo di pollo
Parmigiano grattugiato per servire creusetRealizzazione

Scaldate l’olio nella pentola Le Creuset e soffriggere il prosciutto e la cipolla per 5 minuti, o fino a doratura, aggiungere l’aglio all’ultimo minuto.
Incorporare le patate e il rosmarino, poi versate il brodo nella pentola.
Coprite e lasciate cuocere per 25 minuti, aggiungere il cavolo, poi cuocere per altri 30 – 40 minuti.
Lasciar riposare per 10 minuti – il cavolo deve essere morbido, non croccante.
Servite la zuppa condita con Parmigiano grattugiato.

cavolo3

English Version

Serves 4
half savoy cabbage
2 tbsp olive oil
150g ham, cubed
1 large onion, chopped
4 garlic cloves, chopped
2 large potatoes, diced
a few springs of rosemary
1.3 litres chicken stock
grated parmesan to serve cavolo2

Heat the oil in the Le Creuset casserole and fry the ham and the onion for 5 minutes, or until golden, adding the garlic for the last minute.
Stir in the potatoes and the rosemary, then pour in the stock.
Cover and simmer for 25 minutes, add the cabbage, then cook for another 30 – 40 minutes.
Allow to stand for 10 minutes – you want the cabbage to be soft, not crunchy.
Serve topped with grated Parmesan. cavolo

Minestra di farro e lenticchie e Buon Capodanno

1

lenticchie

Oggi pomeriggio alla radio l’ennesimo programma di intrattenimento racconta le tradizioni legate al Capodanno: il bacio sotto il vischio, l’intimo di colore rosso, i chicchi di melagrana da mangiare ad ogni rintocco della mezzanotte e le lenticchie, che si dice portino fortuna e soldi, in quanto hanno forma simile a quella delle monete. Anche se attenzione, sempre secondo la credenza popolare le lenticchie andrebbero mangiate senza olio perché altrimenti i soldi scivolano via!

lenticchie1

Se è vero non lo so, ma le lenticchie sono un’ottima fonte di proteine ed inoltre contengono ferro, potassio e fosforo, tutti minerali di cui la mia dieta è carente e questo basta per convincermi a consumare più zuppe come questa. Poi è buona e coccolosa e il che non guasta mai. :-)

E voi avete già deciso il menu del Cenone?

lenticchie2

 

Ingredienti

  • 1 lt Brodo vegetale
  • 100g farro
  • 100g di lenticchie sciacquate
  • Verdure in dadolata (1 cipolla, 1 sedano, 1 carota)
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Olio evo, sale e pepe

Realizzazione

In una casseruola rosolate la dadolata di verdure in due cucchiai di olio per 2-3 minuti. Unite il farro e le lenticchie, sfumate con mezzo bicchiere di vino e quando il liquido sarà evaporato coprite con il brodo. Regolate di sale e cuocete a fuoco medio per 30 minuti. Servite la minestra ben calda e servite con un filo d’olio e una macinata di pepe fresco.

La ricetta viene dal  numero di Dicembre 2006 di Cucina Italiana.

lenticchie4

 

Zuppa con lenticchie, fagioli, prosciutto e Parmigiano Reggiano

0
 fagioli3
Il 30 Novembre è tornato l’appuntamento con la  Parmigiano Reggiano Night, la cena 2.0 che unisce tutti gli amanti del Re dei formaggi in una serata da condividere con gli amici all’insegna del gusto…di stare insieme!
Da amante del Parmigiano ho voluto partecipare con questa ricetta che ho trovato sul loro sito, al quale ho apportato qualche piccolo cambiamento adattandolo a ciò che avevo in casa.
Buona settimana e buon Dicembre, mancano solo 23 giorni a Natale… siete pronti?! :-)
zuppa_blog

Ingredienti

  • 100 g di fagioli secchi (per me Fagioli Corona  e Fagioli dell’Occhio del mio caro amico Prunotto)
  • 50 g di lenticchie
  • 60 g di Prosciutto di Modena DOP (grazie all’ISIT, l’istituto salumi italiani tutelati)
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • Parmigiano Reggiano
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

IMG_1585

Realizzazione

Preparate i legumi secondo le indicazioni degli stessi. Lavare la carota e la cipolla, tritarle finemente e soffriggerle in una casseruola adatta alle lunghe cotture, insieme al prosciutto. Quando le verdure risultano dorate, aggiungere i legumi. Tostare leggermente per qualche minuto poi aggiungere il brodo vegetale precedentemente scaldato. Continuare la cottura a fuoco basso per circa 60 minuti.
Servire la zuppa con abbondante Parmigiano Reggiano, olio extravergine e pepe a piacere.

fagioli2

Butternut squash soup with chilli – Zuppa di zucca con peperoncino

0

zuppa2

English Version below

Ultimamente si va sempre di fretta qui al Paese. Se tutto va per il verso giusto ci saranno un bel po’ di cambiamenti nella mia vita, ma non vi dico di più perchè, si sa, fino a quando le notizie non sono certe è meglio tenersele per se.
E quindi si corre di qua e di la cercando di fare tutto… ma la domenica no, la domenica voglio sedermi al grande tavolone di legno del ristorante locale e gustarmi con calma la zuppa del giorno, ieri quella di parsnips.

Che buffo… io che dalle zuppe restavo a distanza di sicurezza, ora mi trovo a cercarle ogni domenica.

Sarà il freddo, sarà che sono coccolose e ti scaldano dall’interno, proprio come questa qui sotto.

Ingredienti per 4

1 zucca, circa 1kg, pelata e senza semi
2 cucchiai di olio d’oliva
1 cucchiaio di burro
2 cipolle, tagliate a dadini
1 spicchio d’aglio affettato sottilmente
2 mite peperoncini rosso, privato dei semi e tritato finemente
850ml brodo vegetale caldo
4 cucchiai di crème fraîche
Timo

 

zuppa1

Realizzazione

Scaldare il forno a 180C. Tagliare la zucca a fette, cospargerla con olio di oliva e timo (vedi foto) e mettere in forno per circa 30 minuti, girando una volta durante la cottura.

Mentre la zucca cuoce, sciogliere il burro con l’olio rimanente in una grande casseruola, quindi aggiungere le cipolle, l’aglio e il peperoncino. Coprire e cuocere a fuoco molto basso per 15-20 minuti fino a quando le cipolle saranno completamente morbide.

Aggiungere la zucca al brodo, la crème fraîche e le verdure e frullare con il blender. Mettere il tutto in padella, riscaldare delicatamente, poi condire a piacere. Servire la zuppa in ciotole monoporzione.

zucca3

English Version

 

Ingredients 4 people

1 butternut squash, about 1kg, peeled and deseeded
2 tbsp olive oil
1 tbsp butter
2 onions, diced
1 garlic clove, thinly sliced
2 mild red chillies, deseeded and finely chopped
850ml hot vegetable stock
4 tbsp crème fraîche, plus more to serve
thyme

Method

Heat oven to 180C fan. Cut the squash into slices, then toss in a large roasting tin with half the olive oil and thyme. Roast for 30 mins, turning once during cooking, until golden and soft.

While the squash cooks, melt the butter with the remaining oil in a large saucepan, then add the onions, garlic and chilli. Cover and cook on a very low heat for 15-20 mins until the onions are completely soft.

Tip the squash into the pan, add the stock and the crème fraîche, then whizz with a stick blender until smooth. For a really silky soup, put the soup into a liquidiser and blitz it in batches. Return to the pan, gently reheat, then season to taste. Serve the soup in bowls with swirls of crème fraîche.

Salsiccia di Calabria and Bean stew – Salsiccia di Calabria e stufato di fagioli

0

stew2

English Recipe below

Quasi ogni sabato sera la scena si ripete, invece di cenare si preferisce un aperitivo da consumare con calma di fronte alla serie tv del momento.

Una bottiglia di Prosecco Superiore o un buon vino rosso e pane fatto in caso, accompagnato da salumi e formaggi rigorosamente italiani, con l’eccezione di una confezione di hummus.

Immaginate la gioia quando qualche tempo fa mi sono vista recapitare a casa una confezione di Prosciutto di Modena e due Salsicce di Calabria.

Artefice di questo pacco è ISIT, l’istituto salumi italiani tutelati, che si occupa di promuovere e valorizzare la salumeria italiana tutelata… potevo forse esimermi dal dare loro il mio modesto contributo? :-)

Tra il materiale informativo contenuto all’interno del pacco vi riporto alcune info che trovo molto interessanti e di cui, perlomeno io, non ero a conoscenza.

Meno grassi, più proteine

Considerati spesso erroneamente ‘alimenti grassi’, i Salumi presentano oggi un’ulteriore notevole riduzione del contenuto lipidico e, grazie alle moderne tecniche di allevamento, ne risulta ottimizzata anche la qualità della loro composizione, in particolare per quanto riguarda i prodotti insaccati cotti. Per questi alimenti, il contenuto in acidi grassi saturi negli ultimi 20 anni si è ridotto notevolmente, fino a quasi il 40%. Parallelamente alla riduzione dei grassi saturi, si sono registrate diminuzioni apprezzabili del contenuto in colesterolo, soprattutto in alcuni prodotti quali prosciutto cotto, pancetta, cotechino e una crescita delle proteine apportate, che forniscono meno calorie rispetto ai grassi.

Meno sale nei Salumi

L’impegno dell’industria di trasformazione dei salumi ha permesso di ottenere anche una notevole riduzione del contenuto di sale.
Benché i Salumi utilizzino il sale per la sua funzione conservante, si è arrivati oggi a una riduzione notevole del suo impiego, grazie all’evoluzione dei sistemi di produzione, al controllo dei periodi di asciugatura e stagionatura e alla maggiore attenzione nella quantità e qualità delle spezie utilizzate. Il contenuto di sale nei Salumi Italiani risulta notevolmente ridotto, in una percentuale che va dal 4% circa fino a oltre il 45% a seconda del prodotto.

stew1

Ingredienti

 

  • 100g di Salsiccia di Calabria DOP
  • 1 cipolla rossa tritata
  • 2 spicchi d’aglio, tritati
  • 1/2  peperoncino rosso, privato dei semi e tritato grossolanamente
  • timo
  • 240g ceci già cotti
  • 240g fagioli misti (per me Fagioli Corona  e Fagioli dell’Occhio del mio caro amico Prunotto)
  • 390g polpa di pomodoro
  • 200 ml di brodo di pollo

Realizzazione

Scaldare una padella larga la salsiccia. Fate soffriggere per 2-3 minuti, fino a quando diventa leggermente croccante. Rimuovere la Salsiccia dalla padella con un cucchiaio, lasciando l’olio.
Aggiungere la cipolla, l’aglio e il peperoncino all’olio e cuocere a fuoco basso per 3-5 minuti.

Aggiungere il timo tritato, la Salsiccia, i ceci e i fagioli misti nella padella e cuocere per 2 minuti. Incorporate la polpa di pomodoro e il brodo e cuocere, coperto, per circa 30 minuti.
Togliere il coperchio e lasciate cuocere per qualche minuto ancora, mescolando di tanto in tanto fino a quando lo stufato è addensato leggermente. Servite nelle tazze.

 English Recipe

Ingredients

  • 100g di Salsiccia di Calabria DOP
  • 1 red onion chopped
  • 2 cloves garlic, chopped
  • 1/2 red chilli, deseeded and roughly chopped
  • thyme
  • 240g chickpeas already cooked
  • 240g mixed beans (for me Large White Kidney and Black eye beans)
  • 390g carton Italian chopped tomatoes
  • 200 ml chicken stock

Preparation

Heat a large lidded pan and add the salsiccia. Fry for 2-3 minutes, until just crisp. Remove the Salsiccia from the pan with a spoon, leaving the oil.
Add the onion, garlic and chilli to the oil and cook gently for 3-5 minutes.

Add the chopped thyme, the cooked Salsiccia, chickpeas and mixed beans to the pan and cook for 2 minutes. Stir in the chopped tomatoes and stock, and simmer, covered, for 30 minutes.
Remove the lid and simmer for a few minutes further, stirring occasionally, until the stew has thickened slightly. Ladle into mugs and serve.

Torna su