Primi piatti

Pasta con tonno Angelo Parodi e melanzane

0

Pasta-al-farro-con-melanzane-e-tonno

Vi state chiedendo se questa è la famosa ricetta della pasta con il tonno che accompagna ogni universitario?

Beh non proprio, ma è egualmente facile da preparare. :)

La ricetta la trovate qui dai miei amici di Angelo Parodi, buon appetito!

Insalata post-training con tonno e cous cous

0

tonnomoro2

 

Oggi vi racconto una delle ricette che mi sostengono spesso nel post-spinning, mentre cerco:

  1. A – di sopravvivere
  2. B – di non fiondarmi al bar dell’ufficio a comprare qualunque tipo di barretta contenente Feniletilamina

Scherzi a parte la ricetta qui sopra è veloce da preparare, equilibrata e mi da un senso di sazietà, senza appesantire il mio pomeriggio.

Il tonno è un ottimo alimento ipocalorico – attorno alle 100 kcal per 100 g di prodotto al naturale – ricco di proteine, non molto grasso (parliamo sempre di quello al naturale) e con un buon apporto di acidi grassi essenziali

Questa ricetta è realizzata in collaborazione con Tonno Moro con il quale mi troverete a RiminiWellness dal 30 MAGGIO al 2 GIUGNO presso l’evento Food Well.

Quest’anno il marchio Moro diventa il primo marchio in Italia con tutti i prodotti pescati al 100% in modo sostenibile. Questo significa che il tonno usato, della specie Skipjack, non è a rischio estinzione, è un pesce maturo ed è stato pescato a canna, lontano dai banchi di pesce giovane.
Vengono evitati metodi dannosi di pesca e vengono supportate le barche da pesca locali che lavorano legalmente nel loro territorio.

Vi lascio alla ricetta e non dimenticate di partecipare al giveaway per vincere l’abbonamento 4 giorni a RiminiWellness. Ci leggiamo su Twitter, hashtag #RW14, con gli aggiornamenti live da Rimini!


moro_packs

Ingredienti

  • 1 lattina da 132g di tonno Moro al naturale – cotto al cartoccio
  • 1 piccola cipolla rossa, tagliata a fettine sottili
  • 1 carota tagliata alla julienne
  • pomodorini, tagliati a pezzetti
  • 50g di olive nere
  • 100g couscous
  • 200ml acqua
  • Scorza di 1 limone
  • olio extra vergine di oliva
  • origano, sale e pepe


tonnomoro

Realizzazione

Fate bollire l’acqua con una scorza di limone e aggiungerla successivamente al couscous. 200 ml dovrebbero bastare, io la aggiungo poco a poco e decido ad occhio quando è abbastanza.

In una ciotola aggiungete al cous ous la cipolla, la carota, i pomodori tritati e le olive nere. Condite il tutto con olio d’oliva, origano, sale e pepe macinato e mescolate bene.

Per finire spargete il tonno Moro nel piatto e servite.


tonnomoro1

 

Cabbage and potato soup with ham – Zuppa di cavolo e patate con prosciutto

0

cavolo_prima

English Version below

Vi lascio con una zuppa che ci auguriamo chiuda definitamente la cucina invernale, intanto tra qualche giorno posterò solitamente pesce, frutta esotica e pad thai… e non vedo l’ora. :-)
Se volete seguirmi nella nuova avventura del Paese in Thailandia potete farlo su Instagram qui… sperando che la wi-fi sia con noi. :-)

 

cavolo3

Dosi per 4 persone

mezzo cavolo verza
olio di oliva, 2 cucchiai
150g di prosciutto, a cubetti
1 grossa cipolla tritata
4 spicchi d’aglio, tritati
2 patate grandi, a dadini
rosmarino
1,3 litri di brodo di pollo
Parmigiano grattugiato per servire creusetRealizzazione

Scaldate l’olio nella pentola Le Creuset e soffriggere il prosciutto e la cipolla per 5 minuti, o fino a doratura, aggiungere l’aglio all’ultimo minuto.
Incorporare le patate e il rosmarino, poi versate il brodo nella pentola.
Coprite e lasciate cuocere per 25 minuti, aggiungere il cavolo, poi cuocere per altri 30 – 40 minuti.
Lasciar riposare per 10 minuti – il cavolo deve essere morbido, non croccante.
Servite la zuppa condita con Parmigiano grattugiato.

cavolo3

English Version

Serves 4
half savoy cabbage
2 tbsp olive oil
150g ham, cubed
1 large onion, chopped
4 garlic cloves, chopped
2 large potatoes, diced
a few springs of rosemary
1.3 litres chicken stock
grated parmesan to serve cavolo2

Heat the oil in the Le Creuset casserole and fry the ham and the onion for 5 minutes, or until golden, adding the garlic for the last minute.
Stir in the potatoes and the rosemary, then pour in the stock.
Cover and simmer for 25 minutes, add the cabbage, then cook for another 30 – 40 minutes.
Allow to stand for 10 minutes – you want the cabbage to be soft, not crunchy.
Serve topped with grated Parmesan. cavolo

Minestra di farro e lenticchie e Buon Capodanno

1

lenticchie

Oggi pomeriggio alla radio l’ennesimo programma di intrattenimento racconta le tradizioni legate al Capodanno: il bacio sotto il vischio, l’intimo di colore rosso, i chicchi di melagrana da mangiare ad ogni rintocco della mezzanotte e le lenticchie, che si dice portino fortuna e soldi, in quanto hanno forma simile a quella delle monete. Anche se attenzione, sempre secondo la credenza popolare le lenticchie andrebbero mangiate senza olio perché altrimenti i soldi scivolano via!

lenticchie1

Se è vero non lo so, ma le lenticchie sono un’ottima fonte di proteine ed inoltre contengono ferro, potassio e fosforo, tutti minerali di cui la mia dieta è carente e questo basta per convincermi a consumare più zuppe come questa. Poi è buona e coccolosa e il che non guasta mai. :-)

E voi avete già deciso il menu del Cenone?

lenticchie2

 

Ingredienti

  • 1 lt Brodo vegetale
  • 100g farro
  • 100g di lenticchie sciacquate
  • Verdure in dadolata (1 cipolla, 1 sedano, 1 carota)
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Olio evo, sale e pepe

Realizzazione

In una casseruola rosolate la dadolata di verdure in due cucchiai di olio per 2-3 minuti. Unite il farro e le lenticchie, sfumate con mezzo bicchiere di vino e quando il liquido sarà evaporato coprite con il brodo. Regolate di sale e cuocete a fuoco medio per 30 minuti. Servite la minestra ben calda e servite con un filo d’olio e una macinata di pepe fresco.

La ricetta viene dal  numero di Dicembre 2006 di Cucina Italiana.

lenticchie4

 

Zuppa con lenticchie, fagioli, prosciutto e Parmigiano Reggiano

0
 fagioli3
Il 30 Novembre è tornato l’appuntamento con la  Parmigiano Reggiano Night, la cena 2.0 che unisce tutti gli amanti del Re dei formaggi in una serata da condividere con gli amici all’insegna del gusto…di stare insieme!
Da amante del Parmigiano ho voluto partecipare con questa ricetta che ho trovato sul loro sito, al quale ho apportato qualche piccolo cambiamento adattandolo a ciò che avevo in casa.
Buona settimana e buon Dicembre, mancano solo 23 giorni a Natale… siete pronti?! :-)
zuppa_blog

Ingredienti

  • 100 g di fagioli secchi (per me Fagioli Corona  e Fagioli dell’Occhio del mio caro amico Prunotto)
  • 50 g di lenticchie
  • 60 g di Prosciutto di Modena DOP (grazie all’ISIT, l’istituto salumi italiani tutelati)
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • Parmigiano Reggiano
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

IMG_1585

Realizzazione

Preparate i legumi secondo le indicazioni degli stessi. Lavare la carota e la cipolla, tritarle finemente e soffriggerle in una casseruola adatta alle lunghe cotture, insieme al prosciutto. Quando le verdure risultano dorate, aggiungere i legumi. Tostare leggermente per qualche minuto poi aggiungere il brodo vegetale precedentemente scaldato. Continuare la cottura a fuoco basso per circa 60 minuti.
Servire la zuppa con abbondante Parmigiano Reggiano, olio extravergine e pepe a piacere.

fagioli2

Torna su