Oriental

Original Thai recipe: Stir-fried Chicken with Cashew nuts

0
ingredienti

 

English Version below

Finalmente mi sono decisa a ricopiare gli appunti presi al mio corso di cucina thailandese a Bangkok. L’ultimo giorno passato in Thailandia lo abbiamo speso per conoscere meglio e portare a casa con noi un po’ di conoscenza di una cucina varia e fantastica, che spero di perfezionare con il passare del tempo.
Credo che a parte gli ingredienti, alcuni di questi piuttosto impegnativi da reperire, il vero segreto sia nel conoscere e saper dosare spezie e salsine varie o almeno questo è quello che ho imparato!

 

chicken_1
Al corso abbiamo realizzato tre differenti piatti – prometto che ve li racconterò tutti – un manzo grigliato piuttosto speziato, il Pad Thai e questo pollo stir-fry con anacardi conosciuto anche come Gai Pad Met Ma-Maung.

 

sonia_photo

 

Il piatto che vedete qui sopra è l’originale che contiene al posto dei broccoli i cipollotti, è delizioso in entrambe le versioni. :-)

 

Ingredienti per 1 porzione

 

50 grammi di filetto di pollo – tagliato in piccoli pezzi
2 cucchiai di farina
2 cucchiai di anacardi arrostiti
2 cucchiai peperoncino, fritto e tagliato in sezioni di un cm
20 grammi di cipolla affettata in piccoli pezzi
metà broccolo passato al microonde per 3-4 minuti
3 cucchiai di brodo di verdure o pollo
1 cucchiai di olio vegetale per Stir-fry
2 cucchiai di Thai chili sauce
1 cucchiaio di salsa Oyster
Olio vegetale
chicken_creuset2

 

Realizzazione

 

Infarinare i pezzi di pollo e  friggerli a fuoco medio fino a quando diventano dorati. Rimuoverli dalla padella e tenerli da parte.
A fuoco medio-alto cuoci nell’olio vegetale la cipolla e aggiungi successivamente il brodo.Aggiungi il condimento: la Thai chili sauce, la Oyster sauce e mescola il tutto.Infine, aggiungere il pollo, il peperoncino, gli anacardi, i broccoli e mescolare per combinare bene.Togliere dal fuoco e servire.
Post in collaborazione con Le Creuset.

 

chicken_creuset

 

Finally I have the time – thank you Bank Holiday weekend – to sit down and copy the notes from the cookery course we attended on our last day in Bangkok.
At the course we prepared 3 Thai recipes: the spicy grilled beef salad, the Pad Thai and this  Stir-fried Chicken with Cashew nuts, also known as Gai Pad Met Ma-Muang.
The dish you can see in the first photo is the original version, for this post I used broccoli instead on spring onions. It’s delicious in both ways! :-)

 

Ingredients per 1 serve

 

50 grams chicken fillet – cut into small pieces
2 tablespoons plain flour
2 tablespoons cashew nuts – roasted
2 baby peppers
20 grams onion – cut into bite size
1/2 broccoli
3 tablespoons vegetable/chicken stock
1 tablespoons vegetable oil for stir-fry
2 teaspoon Thai chili sauce
1 tablespoon Oyster sauce 
vegetable oil

Method

Coat chicken pieces with plain flour (shake out the exceeding flour) then fry on medium heat until cooked and slightly brown. Remove from the skillet and set aside.

Over medium-high heat stir fry  onion with vegetable oil, follow by stock.

Then add seasoning: Thai chilli sauce, Oyster sauce and mix them well.

Last, add fried chicken, cashew nuts, broccolis and stir to combine well.

Remove from the heat and serve.

chicken_creuset3

Vietnamese Chicken Pho – Gả Pho

0

 chicken_pho_web

English Version Below

Pho è una zuppa di noodle vietnamita composta da brodo, noodles di riso, spezie e carne. Viene considerato il cibo di strada più popolare in Vietnam ed è la specialità di molte catene di ristoranti di tutto il mondo. Il Pho viene servito principalmente con carne di manzo o di pollo.

Ingredienti (per 4 porzioni abbondanti)

1,25 litri di acqua fredda

4 cosce di pollo con ossa e pelle

1 cipolla grande, affettata

4 spicchi di aglio

2 cucchiaini di semi di coriandolo

2 baccelli di cardamomo

2 anice stellato

2-4 pezzi di corteccia di cannella

2 cucchiai di zucchero di palma

1 lemongrass

fette spesse 2 centimetri di zenzero

4-5 tablespoons fish sauce (salsa di pesce)

chicken_pho_prep

 

Preparazione

1. Mettere tutti gli ingredienti sopra in una grande pentola colma di acqua.

2. Portate ad ebollizione e fate bollire per circa 10 minuti, poi fate sobbollire ancora per almeno un’ora.

Brodo

Dopo un’ora togliere il pollo dal brodo. Assaggiate e regolate il sapore aggiungendo la fish sauce, perché è proprio questa salsa che da il sapore al brodo. Non aggiungete sale perché la fish sauce ne contiene già abbastanza.

Quando il pollo si è raffreddato, rimuovere la pelle e le ossa.
Affetta il pollo a straccetti e coprilo con un panno per mantenerlo umido. Mettete le ossa nel brodo e continuate a cuocerle per altre 2 -3 ore.
Dopo 2-3 ore, scolare il brodo in una nuova pentola passandolo attraverso un colino per rimuovere tutte le ossa.
Aggiungete il pollo alla zuppa nella nuova pentola e riscaldate il tutto.

Per finire

125g rice noodles – noodles di riso, li trovate in tutti i supermercati orientali e ormai anche in molte catene italiane

un manciata abbondante di germogli di soia

2 cipollotti, affettati finemente

una manciata di menta, coriandolo o menta vietnamita

una manciata di basilico asiatico (Thai basilico)

4 spicchi di lime

scalogni fritti

peperoncini freschi, finemente affettati

Per servire – una porzione

Immergere i rice noodles in acqua bollente e lasciarli immersi per circa 20 minuti – o secondo le indicazioni riportate sul packaging dei noodles. Scolare i noodles e lasciarli asciugare.
Mettere una manciata dei precedenti noodles sul fondo di una ciotola e aggiungere un pugno di germogli di soia.
Aggiungere il pollo e successivamente un mestolo abbondante di brodo.
Guarnire la zuppa con il cipollotto, la menta, il coriandolo, il basilico, il peperoncino e una spruzzata di lime.
Se necessario regolate il sapore aggiungendo un cucchiaio di fish sauce e una spolverata di pepe.

2013-07-26_1374868444

 English Version 

Pho is a Vietnamese noodle soup consisting of broth, linguine-shaped rice noodles, a few herbs, and meat. It is the most popular street food in Vietnam and the specialty of a number of restaurant chains around the world. Pho is primarily served with either beef or chicken.

Ingredients (serves 4 generously)

1.25 litres cold water

4 chicken thighs with bones and skin

1 large onion, quartered

4 cloves of garlic

2 tsp coriander seeds

2 cardamom pods

2 star anise

2-4 inch piece of cinnamon bark

2 tablespoons palm sugar

1 lemongrass, bruised

2-4 inches ginger, sliced

4-5 tablespoons fish sauce

 

Preparation

1.      Put all the ingredients above into a large pan with water.

2.      Bring to a boil and boil for 10 minutes, then simmer for a minimum of an hour.

 

Stock

  1. After an hour remove chicken from stock. Taste, and add more fish sauce for that perfect balance.
  2. When the chicken is cool enough to handle, remove skin and bones.
  3. Slice chicken into strip and cover to keep chicken moist. Put the bones back into the stock and continue to simmer for another 2 -3 hours.
  4. After 2-3 hours, drain the stock into another pan using a sieve to remove all the bits.
  5. To warm up the chicken place it on a sieve over the simmering stock pan for 30 seconds.

 

To Finish

125g rice noodles

Large hand full of bean sprouts

2 spring onions, finely sliced

Handful of mint, coriander or Vietnamese mint

Handful of Asian basil (Thai basil)

4 lime wedges

Fried shallots

Fresh chilies, finely sliced

 

To Serve – one portion

  1. Cover the rice noodles in boiling water, and leave for 20 minutes. Drain, and then leave to dry and set aside.
  2. In a bowl, place a handful of noodles in the bottom, then top with a small handful of bean sprouts.
  3. Add a few slices of chicken then pour over a large ladleful of stock.
  4. Garnish with the spring onion, mint, coriander, basil, sliced chilies and a squeeze of lime.
  5. Season with more fish sauce, and freshly ground pepper if required.

 

 

 

Noodles stir-fry con tonno Angelo Parodi

0

7473_651524618195651_1127638235_n

Ed eccoci tornati all’appuntamento con la Food Blogger del Mese, in collaborazione con Angelo Parodi.

Dopo un anno, eccoci con le nuove proposte influenzate dagli ultimi viaggi fatti qui al Paese e che porteranno un tocco di “esoticità” alle ricette… speriamo vi piacciono!

Partiamo con la prima i Noodles stir-fry con tonno, cosa ne pensate?

Ci sentiamo presto con la nuova ricetta!

Thai-style fish cakes e Verdicchio di jesi

12

ENGLISH RECIPE BELOW.

Eccoci tornati dopo la pausa estiva agli abbinamenti in collaborazione con Winexplorer (qui la ricetta abbinata al Monferrato Rosso, qui quella con il bianco georgiano e qui il filetto con il Nobile di Montepulciano), oggi con delle polpette thai style ho deciso di accostare un profumatissimo Verdicchio dei Castelli di jesi Conti di Buscareto. Sotto la scheda del vino.

Queste piccole polpettine mi hanno colpito subito, mentre nella libreria di St. Johns Wood, stavo sfogliando il libro di Annie Rigg “Small plates”. Qualche giorno fa ho scoperto che, in quanto residente, ho diritto alla tessera della biblioteca, tessera valida in tutta Westminster. Tradotto vuol dire che posso prendere fino a 20 libri gratuitamente in un sacco di librerie qui a Londra… e che libri! Solo quella vicino a casa ha due scaffali colmi di libri sul cibo, tutti titoli nuovissimi e l’intera bibliografia di gente come Jamie Oliver, Bill Granger e Nigella, per non parlare poi delle Lonely Planet di tutto il mondo, decine di libri sulla fotografia, scaffali interi di manga (Death Note e Vampire Hunter ad esempio :-)) e molto altro. Insomma per me è il paradiso! Ma torniamo alla ricetta di Annie Rigg, queste mini polpette possono essere preparate e cotte in anticipo e poi riscaldate in forno 5 minuti prima di pranzare (o cenare). Dimenticavo: ho modificato un po’ la ricetta secondo il mio gusto e così è perfetta (il troppo piccante non mi piace).

Buon appetito!


Ingredienti
125 g merluzzo senza pelle o altro pesce bianco
150 g di gamberetti crudi sgusciati e puliti
100 g di cocco fresco grattugiato
1 peperoncino rosso fresco
4 cipollotti
1 cucchiaio di coriandolo fresco tritato
1 cucchiaio di pasta di curry rosso tailandese
sale
2-3 cucchiai di olio di girasole, per friggere
spicchi di lime

 

Realizzazione

Tagliate il merluzzo in grossi pezzi e mettetelo in un frullatore con i gamberetti e il cocco. Frullatelo fino a quando avrete un composto quasi liscio. Togliere i semi dal peperoncino e tritatelo finemente. Mettete il peperoncino in una ciotola insieme al pesce, ai cipollotti, al coriandolo, alla pasta di curry e al sale. Mescolate bene, dividete l’impasto in 8-10 porzioni di dimensione uniforme e, usando le mani bagnate, date la forma di polpette. Scaldate l’olio in una padella a fuoco medio e friggete le polpette in 2 o 3 step fino a doratura. Scolare le polpette su carta da cucina e servire con spicchi di lime.

 

Here we are back after the summer break in collaboration with WinExplorer (here the recipe combined with the Monferrato Rosso, here the one with the white Georgian and here the thread with the Nobile di Montepulciano) meatballs with Thai style today I decided to pull over a fragrant Verdicchio dei Castelli di Jesi Buscareto.

These little balls they hit me once while in the library of St. Johns Wood was flipping through the book by Annie Rigg “Small plates”. A few days ago I discovered that I as a resident entitled to free library card, membership card valid throughout Westminster. Translated it means that I can take up to 20 books for free in a lot of bookstores here in London! Only one close to home has two shelves full of books about food, all-new titles and the entire literature of people like Jamie Oliver, Bill Granger and Nigella, not to mention the Lonely Planet from around the world, dozens of books on photography, whole shelves of manga (Death Note and Vampire Hunter for example :-)) and much more. For me is heaven! But back to the recipe by Annie Rigg, these mini meatballs can be prepared and cooked in advance and then reheated in oven 5 minutes before lunch (or dinner). I forgot: I modified the recipe a bit according to my taste (I don’t like too spicy).

Bon appetit!

 

Ingredients
125 g skinless, boneless cod or other white fish
150 g raw peeled and deveined prawns/shrimp
100 g grated fresh coconut
1 fresh red chilli
4  spring onions
1 tbsp freshly chopped coriander
1 tbsp Thai red curry paste
salt
2-3 tbsp sunflower oil, for frying
lime wedges

Directions

To make the fish cakes, cut the fish into large chunks and place in a food processor  with the shrimp and coconut. Whizz until combined and nearly smooth. Remove the seeds from the chilly  and finely chop the flesh. Tip into a bowl with a fish mixture, spring onion, coriander, curry paste and salt. mix well, Divide the mixture into 8-10 evenly sized portions and, using wet hands, shape into patties. Heat the oil in a fryngin pan over medium heat and fry the fish cakes in 2 ore 3 batches until golden brown. Drain on kitchen paper and serve with lime wedges.

 

Torna su