Formaggi

Zuppa con lenticchie, fagioli, prosciutto e Parmigiano Reggiano

0
 fagioli3
Il 30 Novembre è tornato l’appuntamento con la  Parmigiano Reggiano Night, la cena 2.0 che unisce tutti gli amanti del Re dei formaggi in una serata da condividere con gli amici all’insegna del gusto…di stare insieme!
Da amante del Parmigiano ho voluto partecipare con questa ricetta che ho trovato sul loro sito, al quale ho apportato qualche piccolo cambiamento adattandolo a ciò che avevo in casa.
Buona settimana e buon Dicembre, mancano solo 23 giorni a Natale… siete pronti?! :-)
zuppa_blog

Ingredienti

  • 100 g di fagioli secchi (per me Fagioli Corona  e Fagioli dell’Occhio del mio caro amico Prunotto)
  • 50 g di lenticchie
  • 60 g di Prosciutto di Modena DOP (grazie all’ISIT, l’istituto salumi italiani tutelati)
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • Parmigiano Reggiano
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

IMG_1585

Realizzazione

Preparate i legumi secondo le indicazioni degli stessi. Lavare la carota e la cipolla, tritarle finemente e soffriggerle in una casseruola adatta alle lunghe cotture, insieme al prosciutto. Quando le verdure risultano dorate, aggiungere i legumi. Tostare leggermente per qualche minuto poi aggiungere il brodo vegetale precedentemente scaldato. Continuare la cottura a fuoco basso per circa 60 minuti.
Servire la zuppa con abbondante Parmigiano Reggiano, olio extravergine e pepe a piacere.

fagioli2

Polpette svizzere gamberetti e Gruyére

0

polpette_gruyere

Praticamente come tutto quello che faccio in questi giorni arrivo sul filo del rasoio.

Anche vero che la prima ricetta designata per il concorso non è venuta come volevo e quindi ho replicato con questa, molto più semplice, di facile riuscita e ottima per l’aperitivo del sabato.

 

polpette_gruyere1

Ingredienti per 8 polpette

90g Gruyére

120g gamberetti sgusciati (nel mio caso erano congelati)

pepe

lime

per la panatura

farina

un uovo

pane grattugiato

 

sonia_polpette

Realizzazione

Grattugiate il Gruyére con una grattugia a buchi grandi e frullate nel mixer il formaggio e i gamberetti scongelati e scolati.

Aggiungete sul composto ottenuto una spolverata di pepe fresco e formate le polpette. Passate le polpette nella farina, nell’uovo sbattuto e nel pane grattugiato (costretta a comprarlo perchè avevo finito il mio breadcrumbs di fiducia, ho trovato solo questo dall’atipico colore aranciato… mah!). Friggete le polpette in abbondante olio di semi e occhio a non bruciarvi. :-)

Buon aperitivo!

 

sonia_polpette2

La ricetta partecipa al contest “Swiss cheese parade” organizzato da Teresa e il blog Peperoni & Patate e Formaggi dalla Svizzera.

sonia_polpette3

 

logo_scp_web

Halloween Collection

0

Print

Dalla quantità di zucche, festoni e zombie-cupcakes che vedo in giro direi che Halloween è vicino. E quindi alla faccia di quelli che appenderanno questo poster alla loro porta, noi ci prepariamo ad accogliere chi busserà alla porta degnamente.

Qui sotto alcune idee per la serata, ma altre sono già nel calderone a ribollire….

halloween_collection

Prima foto in alto a sinistra: Fonduta nella zucca

Halloween cupcakes and toppers

Halloween photos

Dita della strega per bimbi

 

Fagottini di pasta fillo con ricotta e sgombro

0

Non avevo mai usato la pasta fillo prima d’ora e mi chiedo come mai.
Facilissima da usare, prodotta senza l’aggiunta di grassi a differenza delle altre sfoglie e utilizzata in molte ricette della cucina mediorientale che sto iniziando ad amare sempre di più… prevedo che inizierò a farne largo uso!

Se intanto volete vedere la ricetta di questi fagottini la trovate dagli amici di Angelo Parodi.

A presto!

parodi2

Galettes de Sarrasin – Galettes con farina di grano saraceno

2

 

galette

 

Avete presente quando vi prende la più totale nostalgia di un luogo e passate le serate a riguardare le foto scattate in quella vacanza e a riascoltare la colonna sonora di quel viaggio?

Qui è successo qualche tempo fa pensando alla Francia e alle brevi, ma frequenti, gite del Paese al di la del Monte Bianco e così, la scorsa settimana, abbiamo preparato queste Galettes Bretoni.
Galette, o più propriamente Galette bretone è il nome dato nella maggior parte delle creperie francesi a questo piatto preparato con farina di grano saraceno, mentre quelle a base di farina di frumento, molto più piccole e per lo più servite con un ripieno dolce, sono chiamate crêpes. La galette è spesso associata alla Bretagna, ma potete facilmente trovarla in quasi tutto il Paese, tant’è che io le mangiavo sempre in Savoia in una deliziosa creperia che sembrava uscita da un film con Audrey Tautou (sì proprio lei… Amélie :-)).

Spesso è farcita con uova e prosciutto, ma potete trovarle a base di carne, pesce, formaggio, verdure tagliate, fette di mela, frutti di bosco e molto altro.

Bon Appétit!

 

Ingredienti 

  • 150 g di farina di grano saraceno
  • 80 g di farina bianca
  • 500 ml di acqua
  • sale
  • burro per ungere la padella

Realizzazione
Miscelate le due farine e il sale e mescolate il tutto con l’acqua.
Lasciate riposare l’impasto per circa un’ora nel frigorifero.
Prelevate un mestolo di pastella e distribuitelo in una padella antiaderente unta con il burro. Tra una galette e l’altra ricordatevi di ungere nuovamente la padella. Appena la galette si è rappresa, giratela con l’aiuto di una paletta.
Per la farcitura abbiamo usato un uovo per ogni galette, del Brie e del prosciutto cotto e abbinato una bottiglia di sidro… praticamente con una sola galette avete bello che pranzato. :-)
Nota sugli ingredienti: non abbiate paura di aggiustare ad occhio la consistenza della galette, ad esempio se vi sembra troppo liquida aggiungete un po’ di farina.

orchid

Torna su