Farine

Il Plumcake rustico con le prugne

3

plum_cake

La colazione del Paese solitamente consiste in pane e marmellata e latte di soia con cereali, ma ogni tanto ci piace coccolarci con un plumcake.
Non eccessivamente dolce, uno dal sapore rustico, che possa essere “pucciato” nel tè o servito con un velo di marmellata.

Qualche settimana fa ho ricevuto un pacco dal Molino Grassi con invito a testare le farine QB e partecipare al contest di Valentina di NondisoloPane. Qb è una linea di farine unica nel suo genere, caratterizzata dall’equilibrio tra i grani più antichi del mondo e quelli più innovativi e nel mio pacco ho trovato Einkorn e Multicereali.

 

Einkorn: miscela di farina integrale di farro monococco biologico e farina tipo 1 di grano tenero biologico. Il farro piccolo o monococco fu tra i primi cereali coltivati dall’uomo, nelle zone più orientali del Mediterraneo. Lo fu sino al 3.000 a.C., quando fu pian piano sostituito da farro dicocco e farro spelta, in grado di garantire raccolti più abbondanti.
Nato in area caucasica, possiede un alto contenuto in carotenoidi che uniti alla ricchezza di sali minerali della farina di tipo 1, garantisce particolari aspetti nutrizionali e antiossidanti.

Multicereali: miscela di farina tipo 0 di grano tenero Manitoba biologico, farina di segale biologica, farina di orzo biologico, farina di riso biologico e farina di avena biologica.
Risultato dell’unione del grano Manitoba con segale, orzo, riso e avena, raggiunge alti valori nutrizionali e una qualità unica.

plumcake_farina

 

Ingredienti

•    300 g di farina Einkorn
•    100 ml di latte intero
•    150 ml di yogurt bianco greco
•    20 g di burro
•    70 g di zucchero semolato
•    1 cucchiaino di bicarbonato
•    1 cucchiaino di lievito per dolci
•    1 cucchiaino di essenza di vaniglia
•    2 uova
•    2 prugne lavate e tagliate a spicchi

plums

Realizzazione

Preriscaldate il forno a 180°
Miscelate tutte gli ingredienti secchi assieme.

Intiepidite il latte e mescolate con il burro e lo yogurt.
Aggiungete le uova ai liquidi, poi versate velocemente negli ingredienti secchi e mescolate.
Versate il composto nello stampo.

Aggiungete le prugne sopra il composto premendo leggermente
Infornate per circa 40-45 minuti, controllate sempre con uno stecchino se l’interno è cotto, altrimenti continuate la cottura.
A cottura terminata, fate raffreddare il plumcake.

P.s. Se vi piacciono i plumcake dolci – ripeto, questo è leggermente dolce -  aumentate la grammatura di zucchero oppure aggiungete dadini di prugne all’interno dell’impasto.

plumcake_square

Con questa ricetta partecipo al contest di Molino Grassi.

1-impastando_CONTEST_2-1024x883

Una tazza di tè e la torta con polenta e lamponi

3

1

Grigio fumo di Londra.

Questo era il colore dominante fuori dalla mia finestra sabato pomeriggio.

Poca voglia di uscire e le puntate di Pretty Little Liars che facevano capolino dal Mac, mi hanno convinta a non alzarmi dal divano, se non per preparare questa torta e il tè per accompagnarla.

Una miscela di tè neri in foglie – origine Cina e Ceylon – e agrumi mi sembrava perfetta per questa torta un po’ rustica e croccante, grazie alla farina di mais.

Il tocco girly viene dalla teiera con infusore di Le Creuset nel mio colore preferito.

lamponi

Ingredienti

  • 400g lamponi freschi
  • 225g burro
  • 225 zucchero
  • 175g farina per polenta non precotta
  • 4 uova
  • 60g farina bianca
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci (ho usato un teaspoon)
  • 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia (ho usato un teaspoon)

Realizzazione

Sbattere il burro ammorbidito con lo zucchero. Aggiungere le uova, una alla volta, poi l’estratto di vaniglia, la farina di mais, quella bianca e il lievito.

Incorporare delicatamente una manciata di lamponi e versare il tutto in una teglia (la mia era 26 cm di diametro, ma potete usarne anche una più piccola).

Cuocere a 180° per circa 30-35 minuti. Lasciare raffreddare e servire con il resto dei lamponi e una tazza di tè.

La ricetta è tratta da “Il libro del Cavolo” di Sigrid Verbert.
Il post è in collaborazione con Le Creuset.

 

Jam stars – Stelline con la marmellata di lamponi

4

 

biscotti_stella

 

English Version below

- Guarderai le stelle, la notte - 
… 
- Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che io abiterò in una di esse, visto che io riderò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero. Tu avrai, tu solo, delle stelle che sanno ridere! -
- Sarà come se t’avessi dato, invece delle stelle, mucchi di sonagli che sanno ridere…-
… avrai cinquecento milioni di sonagli
E mi piace la notte ascoltare le stelle. Sono come cinquecento milioni di sonagli… 
ll Piccolo Principe

Antoine De Saint-Exupéry

Sono inciampata in questo estratto da Il Piccolo Principe qualche settimana fa… chissà se anche da bambina mi soffermai su questa parte?

biscotti2

Ingredienti per circa 20 stelline

125g burro non salato, ammorbidito
85 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 tuorlo d’uovo
1 tablespoon finemente grattugiata di limone grattugiata
170g di farina
confettura di lamponi  (ho avuto il piacere di provare alcune delle marmellate Vis e devo dire che il risultato è sorprendente. Questa al lampone con il 75% frutta è ottima, non stucchevole, non troppo zuccherata e mi ricorda molto la marmellata fatta in casa con i lamponi di Courmayeur… promossa!).

 

Realizzazione

Preriscaldare il forno a 160°C. Mettere il burro e lo zucchero in un mixer elettrico e sbattere per 8-10 minuti o fino a quando il composto diventa chiaro e cremoso.
Aggiungere la vaniglia, il tuorlo e la scorza di limone e sbatti. Aggiungere la farina e sbatti fino ad ottenere una pasta liscia. Coprire l’impasto con pellicola trasparente e conservare in frigorifero per circa 30 minuti. Tagliare la pasta con il taglia biscotto a forma di stella.
Appiattire leggermente l’impasto e premere con il dito nel centro di ogni biscotto per fare un rientro. Riempire il rientro con la confettura di lamponi. Cuocere in forno per 10 minuti o fino a quando i biscotti diventano dorati.
Lasciare raffreddare su delle teglie per 5 minuti, prima di trasferire su una griglia a raffreddare completamente.

English Version 

Ingredients

125g unsalted butter, softened
85g caster sugar
1 teaspoon vanilla extract
1 egg yolk
1 tablespoon finely grated lemon rind
170g plain flour
raspberry jam

Preheat the oven to 160°C. Place the butter and sugar in an electric mixer and beat for 8-10 minutes or until pale and creamy.
Add the vanilla, egg yolk and lemon rind and beat to combine. Add the flour and beat until a smooth dough forms. Cover the dough with plastic wrap and refrigerate for 30 minutes or until firm. Cut the dough with the star cookie cutter.
Flatten slightly and press a finger into the centre of each biscuit to make an indent. Fill the indent with the raspberry jam. Bake for 10 minutes or until light golden.
Allow to cool on baking trays for 5 minutes before transferring to wire racks to cool completely.

 

biscotti1

Galettes de Sarrasin – Galettes con farina di grano saraceno

2

 

galette

 

Avete presente quando vi prende la più totale nostalgia di un luogo e passate le serate a riguardare le foto scattate in quella vacanza e a riascoltare la colonna sonora di quel viaggio?

Qui è successo qualche tempo fa pensando alla Francia e alle brevi, ma frequenti, gite del Paese al di la del Monte Bianco e così, la scorsa settimana, abbiamo preparato queste Galettes Bretoni.
Galette, o più propriamente Galette bretone è il nome dato nella maggior parte delle creperie francesi a questo piatto preparato con farina di grano saraceno, mentre quelle a base di farina di frumento, molto più piccole e per lo più servite con un ripieno dolce, sono chiamate crêpes. La galette è spesso associata alla Bretagna, ma potete facilmente trovarla in quasi tutto il Paese, tant’è che io le mangiavo sempre in Savoia in una deliziosa creperia che sembrava uscita da un film con Audrey Tautou (sì proprio lei… Amélie :-)).

Spesso è farcita con uova e prosciutto, ma potete trovarle a base di carne, pesce, formaggio, verdure tagliate, fette di mela, frutti di bosco e molto altro.

Bon Appétit!

 

Ingredienti 

  • 150 g di farina di grano saraceno
  • 80 g di farina bianca
  • 500 ml di acqua
  • sale
  • burro per ungere la padella

Realizzazione
Miscelate le due farine e il sale e mescolate il tutto con l’acqua.
Lasciate riposare l’impasto per circa un’ora nel frigorifero.
Prelevate un mestolo di pastella e distribuitelo in una padella antiaderente unta con il burro. Tra una galette e l’altra ricordatevi di ungere nuovamente la padella. Appena la galette si è rappresa, giratela con l’aiuto di una paletta.
Per la farcitura abbiamo usato un uovo per ogni galette, del Brie e del prosciutto cotto e abbinato una bottiglia di sidro… praticamente con una sola galette avete bello che pranzato. :-)
Nota sugli ingredienti: non abbiate paura di aggiustare ad occhio la consistenza della galette, ad esempio se vi sembra troppo liquida aggiungete un po’ di farina.

orchid

Trancetti con cocco e marmellata – Jam slice by Donna Hay

6

English Version below.

Questa ricetta doveva arrivare per la raccolta Christmas Recipes, ma come giustamente qualcuno mi ha fatto notare (ciao Alice, Giorgio e Federico :-)), quest’anno ho un po’ battuto la fiacca sul pre-Christmas e allora eccomi in ritardo con dei trancetti buonissimi e decisamente easy.

La ricetta è della food stylist che ha saputo creare un impero, Donna Hay, ed è tratta da “Modern Classic 2″ un libro favoloso del 2003, ma ancora attualissimo!

Ingredienti

125g di burro
75g di zucchero semolato
125 g di farina, setacciata
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 tuorlo d’uovo
marmellata di arance, io ho usato questa, composta da arance e zucchero di canna. Ma la marmellata all’arancia è un po’ amara, non a tutti è gradita. Scegliete il vostro gusto preferito.
Guarnizione
112g di zucchero semolato
1 uovo leggermente sbattuto
80 noce di cocco essiccata
Realizzazione
Preriscaldare il forno a 180 °. Mettere burro, zucchero, farina e lievito in un robot da cucina e combinarli insieme. Aggiungere il tuorlo d’uovo e continuare ad elaborare fino a quando si ottiene un impasto morbido.
Premere l’impasto in una teglia rivestita di carta da forno.
Cuocere in forno per 12-15 minuti o fino a quando la base è dorata. Lasciare raffreddare poi spalmate con la marmellata d’arancia.
Terminare con il topping, unire l’uovo, lo zucchero e il cocco e spalmare sopra la marmellata. Cuocere in forno per 20-25 minuti o fino a doratura. Tagliare la torta in piccolo quadrotti.

English Version

Ingredients

125g butter
75g caster sugar
125g plain flour, sifted
1 teaspoon baking powder
1 egg yolk
orange marmalade, I used this one with oranges and sugar cane, but if you don’t like orange marmalade, choose your favourite one.

topping
112g caster sugar
1 egg lightly beaten
80 desiccated coconut

Preheat the oven to 180°. Process the butter, sugar, flour and baking powder in a food processor until combined.
Add the egg yolk and continue to process until the mixture forms a soft dough.
Press into a slice tin lined with a non-stick baking paper.

Bake for 12-15 minutes or until the base is golden-brown. Allow to cool then spread with the orange marmalade.

To make the topping, combine the sugar, egg and coconut. Sprinkle over the jam. Bake for 20-25 minutes or until golden. Cut into slices.

Torna su