Biscotti

Halloween Collection

0

Print

Dalla quantità di zucche, festoni e zombie-cupcakes che vedo in giro direi che Halloween è vicino. E quindi alla faccia di quelli che appenderanno questo poster alla loro porta, noi ci prepariamo ad accogliere chi busserà alla porta degnamente.

Qui sotto alcune idee per la serata, ma altre sono già nel calderone a ribollire….

halloween_collection

Prima foto in alto a sinistra: Fonduta nella zucca

Halloween cupcakes and toppers

Halloween photos

Dita della strega per bimbi

 

Jam stars – Stelline con la marmellata di lamponi

4

 

biscotti_stella

 

English Version below

- Guarderai le stelle, la notte - 
… 
- Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che io abiterò in una di esse, visto che io riderò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero. Tu avrai, tu solo, delle stelle che sanno ridere! -
- Sarà come se t’avessi dato, invece delle stelle, mucchi di sonagli che sanno ridere…-
… avrai cinquecento milioni di sonagli
E mi piace la notte ascoltare le stelle. Sono come cinquecento milioni di sonagli… 
ll Piccolo Principe

Antoine De Saint-Exupéry

Sono inciampata in questo estratto da Il Piccolo Principe qualche settimana fa… chissà se anche da bambina mi soffermai su questa parte?

biscotti2

Ingredienti per circa 20 stelline

125g burro non salato, ammorbidito
85 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 tuorlo d’uovo
1 tablespoon finemente grattugiata di limone grattugiata
170g di farina
confettura di lamponi  (ho avuto il piacere di provare alcune delle marmellate Vis e devo dire che il risultato è sorprendente. Questa al lampone con il 75% frutta è ottima, non stucchevole, non troppo zuccherata e mi ricorda molto la marmellata fatta in casa con i lamponi di Courmayeur… promossa!).

 

Realizzazione

Preriscaldare il forno a 160°C. Mettere il burro e lo zucchero in un mixer elettrico e sbattere per 8-10 minuti o fino a quando il composto diventa chiaro e cremoso.
Aggiungere la vaniglia, il tuorlo e la scorza di limone e sbatti. Aggiungere la farina e sbatti fino ad ottenere una pasta liscia. Coprire l’impasto con pellicola trasparente e conservare in frigorifero per circa 30 minuti. Tagliare la pasta con il taglia biscotto a forma di stella.
Appiattire leggermente l’impasto e premere con il dito nel centro di ogni biscotto per fare un rientro. Riempire il rientro con la confettura di lamponi. Cuocere in forno per 10 minuti o fino a quando i biscotti diventano dorati.
Lasciare raffreddare su delle teglie per 5 minuti, prima di trasferire su una griglia a raffreddare completamente.

English Version 

Ingredients

125g unsalted butter, softened
85g caster sugar
1 teaspoon vanilla extract
1 egg yolk
1 tablespoon finely grated lemon rind
170g plain flour
raspberry jam

Preheat the oven to 160°C. Place the butter and sugar in an electric mixer and beat for 8-10 minutes or until pale and creamy.
Add the vanilla, egg yolk and lemon rind and beat to combine. Add the flour and beat until a smooth dough forms. Cover the dough with plastic wrap and refrigerate for 30 minutes or until firm. Cut the dough with the star cookie cutter.
Flatten slightly and press a finger into the centre of each biscuit to make an indent. Fill the indent with the raspberry jam. Bake for 10 minutes or until light golden.
Allow to cool on baking trays for 5 minutes before transferring to wire racks to cool completely.

 

biscotti1

Super torta al cioccolato – Rich chocolate tart with salt flakes by Jamie Oliver e uno strano weekend

4

English Version below

Ho in mente questa ricetta dal giorno che ho fatto Londra-Genova e viceversa, durante il week-end delle bufere di neve in Europa…. la mia solita fortuna.

Ma per una volta non posso certo lamentarmi, British Airways e l’aeroporto di Genova sono stati grandiosi nel gestire l’emergenza e seppur con 2 ore di ritardo all’andata e 6 (!!!) al ritorno, sono riuscita nei miei spostamenti.

Il mio ricordo di questo viaggio saranno comunque le attese, trascorse velocemente grazie a delle bellissime persone.

In primis Federica, una di quelle persone Meravigliose, che è riduttivo definire Amica. Ho passato circa tre ore in aeroporto con lei, seduta in quel fashionissimo caffè a chiacchierare della vita sorseggiando caffè (e a tante barrette Kinder, ma non diciamolo che poi mi chiedo in palestra che ci vado a fare!) e avrei potuto restare lì fino a questa mattina, perché lei si, è speciale!

Mentre eravamo nel fashionissimo caffè, ci siamo “scontrate” in Eleonora e sua mamma. Eleonora è di Santa (i liguri capiranno :)) ed è una grintosissima genoana, una ragazza molte giovane che proprio quella domenica si trasferiva a Londra per iniziare il suo stage come pasticciera in un grande albergo londinese.

Ho passato il tempo al gate con lei, parlando di Londra, di quanto è bella e difficile e dei suoi sogni… e anche di Shangai dove volerà subito dopo Londra. Come avrete capito Eleonora è molto giovane, ma ha le idee chiarissime.

Finalmente ci imbarcano e mi siedo nei primi sedili, saluta Eleonora che è qualche fila dietro e tiro fuori le mie riviste italiane (eh sì, qualcosina mi manca :)). Dopo qualche minuto arriva un ragazzo italo-giapponese, che vive in Germania e sta andando a trovare la sorella a Londra. CI presentiamo e scopro che Ken è in un modo molto bizzarro legato alla mia vita da conoscenze comuni, decisamente bizzarro ve lo assicuro. Iniziamo a parlare delle proprie esperienze, vite, carriere. Ci portano l’aperitivo (e qui capiamo che avremo ancora molto da attendere, prima della partenza) e da lì non smettiamo di parlare: il Giappone e i suoi riti, le Repubbliche Marinare (giuro!  A proposito non barate, quali erano le Repubbliche Marinare?) la difficoltà di fare amicizia all’estero, la famiglia, i viaggi, New York e di nuovo, si parla di sogni…

A Londra ci siamo ricongiunti con Eleonora e come tre vecchi amici ci siamo diretti a recuperare le valigie e il Gatwick Express in direzione Londra.

Ci siamo salutati con un abbraccio e la promessa di rivederci per una birra.

Incredibile come la vita ti sorprenda ogni giorno.

Ingredienti per 3 tortine

• 150ml panna
• Un pizzico di sale
•  35 g di burro, ammorbidito
• 100 g di cioccolato 70% di cacao, in piccoli pezzi
• 50ml latte intero
• 2 biscotti tipo Digestive, sbriciolati (o biscotti simili)
fiocchi di sale marino al peperoncino, Falksalt

Prendere i Digestive sbriciolati e mischiarli a 10 g di burro fuso, creare la base delle tortine e metterle in frigo. Mettere la panna e il sale in una pentola e portare ad ebollizione. Rimuovere non appena la miscela bolle. Aggiungere il burro e il cioccolato alla pentola con la panna e mescolare fino a quando non sono amalgamati perfettamente.

Lasciate riposare un paio di minuti e poi aggiungete il latte. Continuate a mescolare fino a  quando il composto non diventa lucido. Versare sulla base della torta e lasciare a temperatura ambiente per 2 ore. Cospargere la torta con i fiocchi di sale al peperoncino.

English Version

Ingredients for 3 little tart

• 150ml double cream
• A pinch of fine sea salt
• 35g unsalted butter, softened
• 100g 70% cocoa cook’s chocolate, broken into small pieces
• 25ml whole milk
• 2 Digestive cookies, crushed
Sea salt flakes, Falksalt Red Chili

Mix the crushed Digestive with the melted butter, put the mixture in the tart shells and leave in the fridge. Put cream and salt in a pan and bring to the boil. Remove as soon as the mixture boils up. With the pan off the heat, add the butter and chocolate. Stir until blended.

Take a couple of minutes for a breather, then stir in the milk. Keep stirring till it’s shiny. Pour into the tart shell and leave at room temperature for 2 hours to set. Sprinkle the Sea salt flakes lightly all over.

Trancetti con cocco e marmellata – Jam slice by Donna Hay

6

English Version below.

Questa ricetta doveva arrivare per la raccolta Christmas Recipes, ma come giustamente qualcuno mi ha fatto notare (ciao Alice, Giorgio e Federico :-)), quest’anno ho un po’ battuto la fiacca sul pre-Christmas e allora eccomi in ritardo con dei trancetti buonissimi e decisamente easy.

La ricetta è della food stylist che ha saputo creare un impero, Donna Hay, ed è tratta da “Modern Classic 2″ un libro favoloso del 2003, ma ancora attualissimo!

Ingredienti

125g di burro
75g di zucchero semolato
125 g di farina, setacciata
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 tuorlo d’uovo
marmellata di arance, io ho usato questa, composta da arance e zucchero di canna. Ma la marmellata all’arancia è un po’ amara, non a tutti è gradita. Scegliete il vostro gusto preferito.
Guarnizione
112g di zucchero semolato
1 uovo leggermente sbattuto
80 noce di cocco essiccata
Realizzazione
Preriscaldare il forno a 180 °. Mettere burro, zucchero, farina e lievito in un robot da cucina e combinarli insieme. Aggiungere il tuorlo d’uovo e continuare ad elaborare fino a quando si ottiene un impasto morbido.
Premere l’impasto in una teglia rivestita di carta da forno.
Cuocere in forno per 12-15 minuti o fino a quando la base è dorata. Lasciare raffreddare poi spalmate con la marmellata d’arancia.
Terminare con il topping, unire l’uovo, lo zucchero e il cocco e spalmare sopra la marmellata. Cuocere in forno per 20-25 minuti o fino a doratura. Tagliare la torta in piccolo quadrotti.

English Version

Ingredients

125g butter
75g caster sugar
125g plain flour, sifted
1 teaspoon baking powder
1 egg yolk
orange marmalade, I used this one with oranges and sugar cane, but if you don’t like orange marmalade, choose your favourite one.

topping
112g caster sugar
1 egg lightly beaten
80 desiccated coconut

Preheat the oven to 180°. Process the butter, sugar, flour and baking powder in a food processor until combined.
Add the egg yolk and continue to process until the mixture forms a soft dough.
Press into a slice tin lined with a non-stick baking paper.

Bake for 12-15 minutes or until the base is golden-brown. Allow to cool then spread with the orange marmalade.

To make the topping, combine the sugar, egg and coconut. Sprinkle over the jam. Bake for 20-25 minutes or until golden. Cut into slices.

Christmas recipes – Ricette di Natale: 7 idee dallo scorso anno

2

Buongiorno a tutti, sperando che il post di lunedì vi sia piaciuto, ho raccolto per voi qualche altra idea sparsa dai post dello scorso anno… sempre in mood natalizio! Per andare alla ricetta basta cliccare sul nome.

Le Zimtsterne, tipici biscotti che potete trovare nei mercatini natalizi tedeschi (ma anche qui ormai :-))

Chocolate brownies, qui torniamo in Inghilterra con una ricetta della favolosa Lorraine Pascale.

Mini-Panettone glassato con frutta esotica, un modo più ricercato di presentare il panettone in formato finger (quasi :-))

Bon bon di panettone al cioccolato

Bicchiere con sorbetto ai frutti di bosco e panettone

Panettone bread and butter pudding con fragole

Brutti ma buoni

Torna su